Smartphone: amore & odio

L’Italia è il paese europeo in cui si discute più spesso a causa del cellulare. Quasi un italiano su tre viene ripreso almeno una volta al mese dal proprio partner e persino dai propri figli perché sempre attaccato allo smartphone.
Incuranti di offendere la sensibilità delle persone che abbiamo accanto, troviamo nel cellulare un mezzo di distrazione ed evasione dalla vita reale: primi in Europa per il “gossip da smartphone”, lo utilizziamo anche per cercare l’amante e tentare la fortuna con le scommesse online.
Il cellulare non mette zizzania solo tra moglie e marito ma anche fra vita privata e vita lavorativa. Renderci sempre reperibili ci spinge a sacrificare il tempo libero e le ore di sonno rispondendo alle email di lavoro anche durante la notte.

Nonostante le guerre “mobile”, in Italia, come nel resto d’Europa, gli utenti si dichiarano estremamente soddisfatti del proprio smartphone, il 70% dei consumatori lo promuove infatti a pieni voti. Il marchio che raccoglie i maggiori consensi è Apple, che raggiunge l’83% di clienti pronti a suggerire l’acquisto di un iPhone a parenti e amici.
Il passaparola tra i clienti influenza le quote di mercato e per il primo anno Apple riesce a scalzare Nokia dal secondo posto nella classifica delle marche più diffuse in Italia. Leader assoluto del mercato degli smartphone nel nostro paese resta comunque Samsung (43%), seguita a debita distanza da Apple (15%) e Nokia (12%).

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetto" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi